first_image

TASSA RIFIUTI (TARSU fino 2012 - TARES 2013 - TARI dal 2014)


Descrizione:calendario giornate di raccolta sfalci, inizio servizio 2 marzo 2017, fine servizio 7 Dicembre 2017

Descrizione: calendario giornate di raccolta sfalci, inizio servizio 3 marzo 2016, fine servizio 24 Novembre 2016

Descrizione: Dichiarazione iniziale della superficie tassabile dell'abitazione, che il conduttore di locali ad uso civile abitazione, deve presentare entro il 20 gennaio successivo all'inizio della detenzione

Dichiarazione superficie tassabile attività economiche
Descrizione: Dichiarazione della superficie tassabile per le utenze non-domestiche: attività commerciali, artigianali, industriali, uffici, ecc.

Modalità raccolta differenziata
Descrizione: Modalità raccolta differenziata

Descrizione: Le regole d'oro per il riciclo del vetro

Descrizione: cosa e come conferire nella campana azzurra

Richiesta cambio intestazione a seguito decesso
Descrizione: Richiesta di cambio intestazione ruolo, a seguito del decesso dell'intestatario

Richiesta cancellazione da ruolo
Descrizione: Richiesta cancellazione da ruolo per fine utenza

Richiesta contenitore rifiuti igienici
Descrizione: contenitore rifiuti igienici

Richiesta esenzione per cittadini domiciliati in case di riposo
Descrizione: esenzione per ricoverati in case di riposo

Richiesta esenzione per immobile privo di allacciamenti alle reti
Descrizione: esenzione per immobile privo di allacciamenti

Richiesta riduzione 5% compostiera
Descrizione: riduzione compost

Richiesta servizio raccolta sfalci: è un servizio a pagamento (€. 55,00 annui per l'anno 2015), la raccolta è bisettimanale (una volta ogni 15 giorni), il servizio è attivo nel periodo marzo-novembre (cioè quello di maggiore vegetazione) secondo il calendario di raccolta che viene comunicato da SCS ai fruitori del servizio. Per attivare il servizio è necessario inviare al Comune entrambi i moduli sotto riportati:


Immagine



RIFIUTI PERICOLOSI

RIFIUTI PERICOLOSI
RACCOLTA RIFIUTI - CENTRI DI RACCOLTA - NOVITA'
centri raccolta

Nuovi criteri per il ocnferimento dei rifiuti ai centri di raccolta SCS, A PARTIRE DAL 6 MARZO 2017.

Le utenze NON DOMESTICHE, possono conferire i propri rifiuti solo al CDR di Ivrea, compilando le schede di accettazione e l'atto notorio (in cui indicano di rispettare le norme in materia di registrazione dei rifiuti e i criteri di assimilazione comunali).
Presso il CDR di Ivrea, oltre ai rifiuti già precedentemente ammessi, sono conferibili oli vegetali e minerali, vernici, solventi, resine, contenitori di sostanze periocolose, nelle quantità indicate nella tabella dei conferimenti.
E' vietato dalle vigenti norme il conferimento di carton gesso, lana di roccia e guaine catramate.



COSA, COME E DOVE CONFERIRE I RIFIUTI

riciclo rifiuti

Con deliberazione G.C n. 93 in data 18/10/2014 è stato isitituito, per i privati, il nuovo servizio di raccolta toner e cartucce esauste: potranno essere conferiti presso il Comune durante il normale orario d'ufficio.

Come si possono smaltire le varie tipologie di rifiuti domestici?



RACCOLTA RIFIUTI INDIFFERENZIATI

sacco n 5
La Società Canavesana Servizi, in accordo con l'Amministrazione comunale e coadiuvata da cantonieri, agenti di Polizia locale e Ispettori ambientali ha effettuato un'indagine sul contenuto dei sacchetti contenenti rifiuti indifferenziati..

scarica il risultato dell'indagine - effettuata ad ottobre 2014












Calendario eventi
<< Settembre 2017 >>
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Immagine

SistemaPiemonte

Immagine

è il portale di servizi della Pubblica amministrazione piemontese per i cittadini, le imprese e gli operatori pubblici.

- Registrati -

- Dettagli -



Immagine


CALCOLO IUC 2016

calcoloiuc2017_banners


Immagine