first_image

Notizie

  • PROGETTO "PARTECIPIAMO!"

    giovani
    Partecipiamo! – Progetto di promozione e realizzazione di una Piattaforma digitale dedicata ai giovani

     

    L’amministrazione comunale di Agliè, in collaborazione con il Centro per l’Impiego di Ivrea, e con i Comuni dell'Ambito territoriale ottimale, sta conducendo un sondaggio rivolto ai giovani alladiesi, al fine di promuovere un progetto locale per la realizzazione di una

    “Piattaforma digitale dedicata ai giovani”

    a supporto della fascia d’età che va dai  15 ai 29 anni, riguardo a diverse tematiche d’interesse (formazione, tempo libero e vita sociale, viaggi in Italia e all’estero).

    L'interesse per questo target di età, nonché per l’aspetto del lavoro, è legato essenzialmente al programma “Garanzia Giovane Nazionale” le cui opportunità vengono gestite dal Centro per L’impiego.

    La partecipazione a questa indagine è di estrema importanza, per questo chiediamo un po’ del tuo tempo per compilare il seguente questionario.

    Tutte le informazioni fornite saranno trattate in modo assolutamente anonimo ai soli fini statistici.

     

    Il Sindaco                                                            Marco Succio

    Il Consigliere delegato alle politiche giovanili       Silvia Maffeo

    La Responsabile del CPI di Ivrea                        Armanda Romano


    scarica il questionario  da restituire compilato all'Ufficio Anagrafe del Comune di Agliè entro il 18 Aprile

     

    N.b.: se sei interessato a ricevere informazioni utili puoi inviare una mail con indicato il tuo contatto al seguente indirizzo: aglie@ruparpiemonte.it
    14/03/2015
  • DETENZIONE DI ARMI DA FUOCO

    armi
    Il Comando Stazione Carabinieri di Agliè invita i possessori di armi a prendere contatti con il personale della Caserma di Agliè.

    scarica il testo del Comunicato
    12/03/2015
  • SMALTIMENTO SFALCI

    sfalci
    L' Area Comunale di Raccolta Sfalci non è al momento usufruibile

    il conferimento degli sfalci è possibile presso l'area attrezzata di
    SCS - San Bernardo d'Ivrea
    tutti i giorni
    dal lunedì al giovedì dalle ore 13,00 alle ore 18,00
    il venerdì e sabato dalle ore 7,30 alle ore 11,30
    05/03/2015
  • RACCOLTA ANNUALE INGOMBRANTI

    raccolta ingombranti
    La RACCOLTA ANNUALE dei RIFIUTI INGOMBRANTI
    verrà effettuata in data di
    sabato 9 e domenica 10 MAGGIO 2015

    04/03/2015
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA

    FE
    La Legge 244/2007 (Finanziaria 2008), modificata dal Decreto Legislativo 201 del 2011, ha istituito l'obbligo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione (articolo 1, commi 209-214). Sulla base di tale previsione, la Pubblica Amministrazione non potrà più accettare le fatture in forma cartacea, né procedere al relativo pagamento.
    L'obbligo decorre a partire dal 6 giugno 2014 per Ministeri, Agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza e dal 31 marzo 2015 per i restanti enti nazionali. A partire dai tre mesi successivi a queste date, le P.A. non potranno procedere al pagamento, neppure parziale, fino all'invio del documento in forma elettronica.

    Tutte le informazioni utili sulle tematiche, la normativa di riferimento, la documentazione tecnica sulla fattura elettronica, le modalità di trasmissione e i servizi di supporto e assistenza, sono disponibili sul sito www.fatturapa.gov.it, dedicato esclusivamente alla fatturazione elettronica verso le Pubbliche Amministrazioni.

    Soggetti interessati
    Gli utenti coinvolti nel processo di fatturazione elettronica sono:

    •gli operatori economici, cioè i fornitori di beni e servizi verso le PA, obbligati alla compilazione/trasmissione delle fatture elettroniche e all’archiviazione sostitutiva prevista dalla legge. Va precisato che le fatture emesse dagli intermediari per la trasmissione delle dichiarazioni dei redditi e per la riscossione mediante modello F24 sono, al momento, derogate dagli obblighi:
    •le Pubbliche Amministrazioni, che devono effettuare una serie di operazioni collegate alla ricezione della fattura elettronica;
    •gli intermediari (banche, Poste, altri intermediari finanziari, intermediari di filiera, commercialisti, imprese ICT), vale a dire soggetti terzi ai quali gli operatori economici possono rivolgersi per la compilazione/trasmissione della fattura elettronica e per l’archiviazione sostitutiva prevista dalla legge. Possono servirsi degli intermediari anche le PA per la ricezione del flusso elettronico dei dati e per l’archiviazione sostitutiva.

    Procedura
    La legge ha stabilito che la trasmissione delle fatture elettroniche destinate alle Amministrazioni dello Stato deve essere effettuata attraverso il Sistema di Interscambio (SdI). Le modalità di funzionamento dello SdI sono state definite con il decreto ministeriale 3 aprile 2013, n. 55.

    Per i fornitori - con sede in Italia - il processo di fatturazione elettronica verso le PA prevede:

    1.predisposizione della fattura in formato XML secondo lo standard pubblicato sul sito FatturaPA;
    2.firma della fattura con firma elettronica qualificata o digitale da parte del fornitore o di un terzo soggetto delegato; invio della fattura al Sistema di interscambio (SdI), mediante uno dei canali previsti dalle Specifiche tecniche dello SdI (PEC, FTP, cooperazione applicativa), che provvede alla consegna della fattura all’ufficio destinatario della PA;
    3.ricezione delle notifiche e dei riscontri inviati dallo SdI a fronte dell’esito della trasmissione della fattura; conservazione secondo le modalità previste dalla normativa vigente.
    In fase di compilazione è obbligatorio l’inserimento del codice ufficio della PA (Codice Univoco di Fatturazione) destinatario di fattura elettronica.
    Oltre ai dati fiscali obbligatori ai sensi della normativa vigente devono essere altresì inseriti i codici CIG e CUP secondo quanto previsto dall’art. 25 del DL n. 66/2014.

    Comune di Agliè
    CODICE UNIVOCO UFFICIO            UFXYDP
    Canale trasmissivo:   PEC               aglie@cert.ruparpiemonte.it
    Codice Fiscale servizio F.E.            83501790014 


    Link utili

    02/03/2015
  • ASSISTENZA DOMICILIARE

    Bando per i dipendenti e pensionati pubblici:

    HOME CARE PREMIUM 2014
    ASSISTENZA DOMICILIARE

    Beneficiari:
    Persone (minori, adulte ed anziane) NON AUTOSUFFICIENTI residenti nei 54 Comuni afferenti al Consorzio IN.RE.TE con le seguenti caratteristiche :

    dipendenti pubblici utenti dell'INPS: iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e/o alla gestione magistrale e i pensionati utenti della gestione dipendenti pubblici;

    laddove i suddetti soggetti siano viventi : i loro coniugi conviventi (anche se separati legalmente), i loro familiari di primo grado in linea diretta (figli, genitori) anche se non conviventi.


    La domanda di assistenza domiciliare dovrà essere trasmessa esclusivamente per via telematica attraverso l'Home page del sito istituzionale INPS Servizi on line – Servizi ex Inpdap entro le ore 12:00 del 27 febbraio 2015.

    Lo Sportello di Informazione Sociale del Consorzio IN.RE.TE. può fornire assistenza nella presentazione della domanda fino alle ore 10:00 del 27 febbraio 2015.

    N.B. la scadenza è stata prorogata al 31/03/2015

    Questo il link:

    13/02/2015